Cornici Dorate

Cornici dorate antiche in oro in foglia. Cornici dorate per quadri moderni. Riproduzioni di cornici in oro zecchino su misura.

cornici dorate in oro

Cornici Antiche Dorate

Il Lab Federici realizza riproduzioni di cornici antiche dorate in foglia per alto antiquariato dal 1905 a Bologna. Realizza inoltre cornici dorate per quadri di minor importanza acquistabili in asta o su misura. Nell’ambito delle cornici oro in foglia il Lab Federici produce più di 1000 modelli diversi. 

Le riproduzioni di modelli antichi per quadri importanti è svolta osservando le tecniche della doratura in foglia. Si tratta di una tecnica molto antica per mezzo della quale si riesce a dare alle riproduzioni il gusto delle cornici dorate originali. 

Per ordinare cornici in oro zecchino è necessario fare specifica richiesta via email, altrimenti la doratura sarà realizzata in similoro. Si possono fare gli ordini online calcolando dal sito autonomamente il prezzo finale incluso di trasporto. I clienti possono, prima di acquistare online, richiedere qualsiasi modifica relativa alla finitura. E’ inoltre possibile cambiare le dimensioni della sezione di ciascun profilo.

Cornici Dorate in foglia

Le nostre cornici dorate per quadri importanti sono eseguite con le stesse tecniche usate dagli antichi maestri. Queste lavorazioni richiedono molto tempo. Per tal motivo i tempi d’attesa potrebbero essere abbastanza lunghi. Invece per l’arredamento di interni fabbrichiamo profili di cornici sia in stile classico che minimalista.

Mentre i profili fabbricati in asta sono in di ayous o abete lamellare, le repliche di cornici antiche dorate sono fatte di cirmolo, tiglio, tulipier e ayous. Essenze diverse vengono combinate insieme per dare alle cornici resistenza e leggerezza allo stesso tempo. Amiamo produrre prodotti durevoli ma anche facili da maneggiare. La combinazione dei nostri legni è modificabile su richiesta.

Cornici in Oro zecchino

Esistono diversi procedimenti di doratura per riprodurre le cornici dorate antiche. di seguito spieghiamo le differenze di tre diverse tecniche impiegate dai doratori per realizzare le cornici in oro vero. Parliamo in questo paragrafo solo ed esclusivamente di oro zecchino 22 carati.

DORATURA all'acua

La tecnica più antica è quella della doratura all’acqua. Si tratta di una tecnica di doratura apparsa intorno al 1200 circa. Molto usata inizialmente per arricchire i fondi dorati delle antiche tavole medioevali. Essa consiste nella applicazione di foglie d’oro di misura cm 9 x 9 sul bolo bagnato. Il bolo è una sorta di collante fatto con pigmenti naturali e colle animali che viene previamente steso a caldo sulla parte lignea da dorare.

La tecnica della doratura all’acqua dà alle riproduzioni di cornici dorate antiche un valore insostituibile. Questo tipo di doratura è il più resistente al tempo. Ovviamente l’oro non ossida ma si rivela invece essere molto resistente alle naturali consumature provocate dal tempo.

cornci dorate a mordente

Un tipo di doratura altrettanto conosciuto è la doratura a mordente, detta anche a missione. Essa appartiene a una tradizione più recente rispetto alla doratura all’acqua. Infatti, si tratta di una versione ottocentesca della tecnica di doratura, molto impiegata per gli esterni. Per esempio si vedano i cancelli dei giardini di Versailles a Parigi.

Le cornici dorate a missione hanno un carattere altrettanto piacevole delle cornici dorate all’acqua. C’è solo una vera grande variabile che crea una possibile distinzione tra le due tecniche. Tale variabile è la patina. Per patina si intende l’invecchiatura della cornice, ovvero il suo senso d’antico.

Poiché i doratori contemporanei adottano la tecnica della patina per invecchiare le cornici dorate antiche, il tipo di tecnica di doratura usato passa in secondo piano. In altre parole, la patina, caratterizzata da diverse mani di gommalacca sporcata applicate sull’oro, impedisce di vedere che tecnica di doratura è stata previamente impiegata.

La gommalacca, quindi, non solo invecchierà l’oro, ma lo proteggerà da eventuali consumature accidentali. Prima dell’utilizzo della gommalacca per invecchiare e cornici dorate, il tipo di doratura aveva più rilevanza. Al giorno d’oggi, la scelta un po’ forzosa della doratura all’acqua rispecchia di più le possibilità finanziarie di un cliente piuttosto che una necessità legata al risultato finale.

patina delle cornici in oro in foglia

Sia che la cornice dorata sia sta fatta con la tecnica di doratura all’acqua o con quella a missione, il processo di stesura delle foglie d’oro non è cambiato. Alla fine il risultato è molto simile, tanto da essere irriconoscibile. 

La maestria del doratore è quello che fa la differenza e non la tecnica usata. Ciò che dà alle riproduzioni di cornici antiche dorate l’aspetto di una cornice autentica è la patina. Essa, come abbiamo spiegato, consiste nel trattare le superfici delle cornici in oro al fine di anticarle. Un buon doratore saprà mascherare sapientemente i materiali usati sotto la patina.

Cornici dorate per Quadri minori

Le cornici dorate per quadri meno importanti necessitano di meno ore di lavorazione. Esse infatti sono prodotte su larga scala. Utilizziamo macchinari semi industriali che ci consentono di fabbricare fino a 300 metri di aste per cornici al giorno. Una volta prodotte, le aste, che sono lunghe 3 metri, possono essere vendute intere oppure tagliate a misura.

Anche per questi articoli il tipo di doratura resta sempre artigianale. Anche le nostre conici dorate per quadri minori cioè, sono dorate a missione. Dopo la stesura del similoro le aste vengono fissate con una vernice trasparente affinché la doratura non si ossidi. 

Platino e oro sono gli unici due metalli da decoro per i quali non serve la vernice protettiva. Essi non ossidano stando esposti all’ossigeno. Benché le cornici dorate per quadri minori siano realizzate con il similoro, si tratta comunque di lavorazioni di pregio. Ovvero di lavorazioni manuali fatte con cura per il dettaglio.

la doratura è una tecnica intramontabile

La doratura in foglia è un sistema intramontabile di finire le cornici in oro. Da ormai 700 anni viene utilizzata con grandi risultati. Anche quando si usano le foglie di similoro si parla sempre di doratura. Le foglie similoro sono lievemente meno duttile dell’oro, sono un po’ più grandi ed hanno una tonalità identica all’oro.

Si tratta di una lega di rame e zinco industrialmente legati per creare un prodotto di alta qualità. Se usato con criterio e diligenza, si possono ottenere straordinari risultati proprio come con l’oro zecchino. 

Negli ultimi dieci anni, ci siamo impegnati molto anche nell’argentatura. Quest’ultimo procedimento è identico a quello della doratura. L’unica differenza sta nell’uso delle foglie d’argento piuttosto che quelle d’oro.

Cornici dorate in similoro

Come avrete capito la doratura in foglia per noi è pane quotidiano. Sia che si tratti di foglio ro zecchino sia che si tratti foglie similoro, il procedimento è molto simile. Consigliamo sempre i nostri clienti di usare il similoro per un semplice motivo: il risultato non cambia.

L’uso del similoro per le riproduzioni di cornici dorate antiche appare essere a volte controverso. Spesso, i collezionisti, sono convinti che una cornice dorata in foglia oro zecchino risulti essere, alla fine, molto più bella di una realizzata in foglia similoro.

Non c’è niente di più falso. Perché ripetiamo che le riproduzioni dei modelli antichi per sembrare autentici, hanno bisogno più che altro di una straordinaria patina. Da oltre vent’anni, per far fronte alla crisi economica globale, abbiamo sviluppato una tecnica di patina che viene apprezzata in tuto il mondo da esperti e collezionisti.

Già dall’inizio del 2000, quando ancora non era necessario, avevamo intuito che il similoro avrebbe rivoluzionato il mondo delle riproduzioni di cornici dorate per alto antiquariato. Oggi giorno più che mai è necessario costruire un prodotto durevole ma anche innovativo, oltre che di alto livello estetico.

La soluzione a tale scopo che proponiamo oggi è un tale livello di patina che rende possibile la realizzazione di repliche di cornici antiche dorate in similoro di straordinaria qualità. Risparmierete, usando il similoro, anche fino al 60%. A voi la decisione.